Home » Casa » Affittare uno spazio storage: ecco come tenere la casa in estremo ordine

Affittare uno spazio storage: ecco come tenere la casa in estremo ordine

La casa è un luogo confortevole, rilassante, dove è possibile nascondersi dagli occhi indiscreti del mondo per vivere la propria intimità al meglio, per coltivare le proprie passioni e per assaporare l’amore della famiglia. Sì, la casa è proprio un luogo di questo tipo, un’oasi di pace e di relax dove è bello rifugiarsi. Affinché sia davvero possibile assaporare la propria casa da questo punto di vista, è necessario però che sia ordinata, poco caotica, incapace di infondere in coloro che vi abitano ansia e stress.
Come riuscire in questa impresa? La domanda sorge spontanea dato che le case in cui oggi abitiamo sono spesso piuttosto piccole, dato che possediamo sempre più oggetti, dato che di tempo a disposizione per prendersi cura dei propri ambienti domestici ne abbiamo sempre meno. Ecco qualche consiglio, che speriamo possa essere di aiuto.

Noleggiare uno spazio storage: ecco il primo passo da compiere

Consigliamo a tutti coloro che hanno una casa caotica e stra piena di oggetti, di noleggiare uno spazio storage. Sono sempre più numerose le aziende che offrono un servizio di questa tipologia, senza costi eccessivi: una di queste, ad esempio, è www.metrobox.it . Una volta noleggiato lo spazio, è bene trovare una giornata senza impegni da dedicare alla scelta degli oggetti da riporre al suo interno.

Deve trattarsi di tutti quegli oggetti che non si ha alcuna intenzione di vendere o di buttare via, ma che allo stesso tempo non sono per niente utili. Non vengono mai utilizzati, ma si desidera possederli. Potrebbe trattarsi di quel vecchio mobiletto ereditato dalla nonna, un ricordo d’infanzia che però proprio non si abbina allo stile di arredamento della casa. Potrebbe trattarsi di tutti i lavoretti e i disegni dei bambini durante il corso della scuola materna e delle scuole elementari. Potrebbe trattarsi del primo computer che ha fatto il suo ingresso in casa, che è da considerarsi come un vero e proprio pezzo di storia e simili.

Non solo, è possibile inserire nel proprio spazio storage anche tutti quegli oggetti che vengono utilizzati una o due volte allanno, come la tenda da campeggio ad esempio, gli scarponi da sci, il materassino per il mare e simili.

Ordinare la casa in modo razionale

Una volta liberata la propria abitazione da tutti gli oggetti inutili o che vengono utilizzati con poca frequenza, è necessario provvedere ad ordinare tutti gli altri oggetti al meglio.
Adesso c’è abbastanza spazio a disposizione in casa! La maggior parte delle cose deve essere riposta in modo razionale, a seconda della frequenza di utilizzo, sfruttando armadi, scaffali e scatole. Per fortuna oggi sono disponibili così tante diverse tipologie di scatole in commercio, anche impilabili, anche belle e di design così da poter essere lasciate in bella vista, che questo non è certo un compito difficile.

Inoltre è bene cercare di far sì che tutto resti al suo posto, sempre. Ogni volta che un oggetto viene utilizzato, deve poi tornare nella sua postazione! Dato che qualche oggetto può sfuggire, è bene scegliere un giorno alla settimana per rassettare, magari durante il week end quando si ha più tempo a disposizione.