Home » Digital » Aumentare i seguaci su Instagram

Aumentare i seguaci su Instagram

Instagram, al giorno d’oggi, è il Social Network più popolare in assoluto, che consente di pubblicare video, foto e stories. Molto probabilmente ti interessa sapere come aumentare i seguaci su questo Social Network e come creare un profilo professionale.

Non esiste una regola unica e vincente che permette di ottenere migliaia di seguaci, ma vi sono alcune tecniche ed alcuni consigli pratici che consentono di aumentare il numero di follower su questo social.

Se hai un profilo appena creato ed intendi incrementare il numero dei tuoi follower, in quanto hai delle precise finalità di marketing da perseguire, oppure vuoi migliorare la tua posizione per ottenere migliori profitti, puoi rivolgerti ad un’ agenzia per aumento followers Instagram. Solo in questo modo riuscirai ad ottenere sin da subito un numero considerevole di seguaci. Si precisa che solo questo non basta: bisogna, infatti, seguire alcune tecniche specifiche. Vediamo quali sono.

Aumentare i seguaci sul social Instagram: come farlo?

Oggi, l’influencer è una figura professionale innovativa, che permette a giovani appassionati del mondo digital e della moda, ma anche a professionisti e dilettanti che vogliono affermare la propria figura professionale o far conoscere un particolare brand di raggiungere un un numero potenzialmente infinito di persone, di età e professioni disparate, grazie all diffusione capillare che i social network riescono a garantire.

I social, tra i quali Instagram sono uno strumento altamente utilizzato per finalità di web marketing, per migliorare la propria reputation nel mondo digitale e per affermare un brand tra potenziali clienti anche in modo targettizzato.

Se intendi creare il profilo personale per diventare un influencer oppure se lo crei per la tua azienda, ecco alcuni semplici consigli che ti permettono di incrementare i follower.

Informazioni sul profilo

La prima cosa fondamentale da fare è creare la propria biografia, con una definizione chiara, sintetica, ma soprattutto esaustiva di sé stessi oppure del brand (considerando il numero di caratteri limitato che si possono inserire ma anche il tempo dedicato dagli utenti a leggerla, circa 2 o 3 secondi).

Anche l’immagine del profilo deve essere professionale: si consiglia si scegliere un’immagine in primo piano oppure il logo dell’azienda, se si tratta di un account business o professionale. E’ importante far in modo che il logo dell’azienda sia chiaro e riconoscibile e che fornisca al visualizzatore (essendo l’immagine del profilo ciò che si vede in anteprima) un esaustivo numero di informazioni senza la necessità di cliccare per venirne a conoscenza, in altre parole bisogna far in modo che l’immagini faccia bene intendere la tipologia di attività che il logo rappresenta. Infine, è anche possibile collegare il profilo Instagram alla pagina Facebook e ricondividere i post su entrambi i social.

Creare contenuti originali

Chi crea fotografie e video accattivanti ed originali riesce sempre ad emergere. Si precisa che alcune fotografie, con determinate caratteristiche (come ad esempio una determinata luminosità, con colori dominanti) sono più performanti di altre. Solo se si riesce ad incuriosire con i propri contenuti gli utenti ti seguiranno.

Anche le storie con i post, sono efficaci. Le storie, che sono dei video di circa 15 secondi visibili ai followes per un arco temporale di 24 ore, però riescono meglio a far fidelizzare il proprio pubblico. Si tratta di strumenti che riescono a migliorare l’engagement, in quanto risultano essere strumenti con elevato numero di visualizzazione.

Creare lo stile

È importante creare lo stile del proprio profilo. Solo in tal modo si riesce a dare un’identità precisa alla pagina. Si consiglia di creare contenuti di qualità ed ordinati, in modo da rendere il proprio professionale.

Utilizzare i filtri

I filtri non sempre sono necessari, soprattutto se la fotografia è professionale. In altri casi, invece, esso possono risultare utilissimi. Non vi è quindi una regola precisa, ma la scelta del loro utilizzo è personale.

Essere interattivi, essere social

Se hai migliaia di follower ma zero mi piace non ti porterà al successo. Per tale motivo l’engagement è importantissimo. Aumentare i like significa far crescere la visibilità del proprio profilo e quindi la possibilità che persone ti seguano. Instagram, infatti, non valuta solo il numero di like che si riceve ma anche la loro qualità.

Essere attivi su Instagram quindi non significa solo postare con frequenza, ma anche interagire con altri utenti. Bisogna essere social!