Home » Digital » Come ottenere un risarcimento PayPal

Come ottenere un risarcimento PayPal

Il metodo di pagamento on-line più utilizzato ed apprezzato in assoluto è sicuramente quello che sfrutta l’operatività del circuito PayPal. Il primo punto di vantaggio che questo metodo consente id ottenere è innanzitutto la protezione e tutela della propria privacy ogni volta che si effettua un pagamento on-line. Pagare con PayPal inoltre è semplice e veloce, basta inserire la propria e-mail e la password collegata al proprio account per concludere qualsiasi ordine. Cosa che molti non sanno però è che PayPal consente anche di ottenere un rimborso immediato quando le transazioni non vanno a buon fine, senza dover contattare il rivenditore.

Risarcimento PayPal: a chi chiedere

Per utilizzare Pay Pal basta creare un account e collegarvi o meno la propria carta virtuale, un conto corrente o ancora una carta prepagata. Questo è sufficiente per poter procedere agli acquisti e nella maggior parte non serve nemmeno avere il credito. Nel caso in cui la transazione oppure la consegna della merce non va a buon fine è possibile chiedere direttamente a Payl pal il risarcimento, la piattaforma infatti si impegna ad offrire al cliente il massimo appoggio. Si procede quindi ad avviare una contestazione o un reclamo e Pay Pal penserà al resto fornendo ai propri clienti tutta l’assistenza di cui hanno bisogno. Questo servizio è molto utile per proteggersi da eventuali truffe on-line in cui non è insolito incorrere, i pericoli in rete si trovano ovunque. In genere riscontrano dei problemi solamente coloro che sono alle prime armi con gli acquisti on-line oppure quando ci si imbatte in qualche sito non proprio affidabile. Esistono poi degli e-commerce sicuri dove acquistare è molto semplice, facile e veloce. On-line è possibile sfruttare tutta la convenienza di un servizio veloce, che consente ai clienti di trovare ciò che necessitano in tempi brevi e ad un prezzo accessibile. Dato però che incorrere in insidie e pericoli è comune Pay Pal ed altre piattaforme hanno messo a disposizione dei propri clienti un servizio di difesa maggiore e funzionale.

Come si apre una contestazione

Per procedere alla contestazione dopo essere incorsi in una transazione riuscita male oppure in una mancata consegna bisogna quindi collegarsi sul sito di Pay Pal e cliccare sulla dicitura Centro Risoluzioni. Inizialmente si apre un reclamo formale ove non fosse possibile trovare una soluzione o comunque un accordo che soddisfi entrambe le parti, partirà la contestazione. La contestazione può essere richiesta solo dopo che sia trascorsa una settimana dal pagamento, avviata la fase del reclamo le parti avranno venti giorni per mettersi d’accordo, non trovando un punto in comune, qualsiasi delle due parti può aprire la contestazione e poi Pay Pal si occuperà del resto valutando le ragioni di entrambi. Ai fini dell’ottenimento del rimborso è necessario ovviamente restituire il bene acquistato ove fosse stato consegnato e attenersi alle indicazioni che sono contenute all’interno delle Condizioni d’uso del sito web. Nel caso Pay Pal verificasse la commissione di violazioni del regolamento o comunque comportamenti fraudolenti di una delle parti, la procedura viene risolta a favore dell’altra.

Le caratteristiche del rimborso

Il rimborso che è possibile richiedere a Pay Pal è soggetto a dei limiti, non si può richiedere infatti più di 30 euro. Il rimborso che è possibile richiedere è solo uno per una transazione, inoltre, non si possono chiedere più di 1 rimborsi lungo tutto il corso dell’anno. Qualora non fossero chiare le modalità, è possibile cliccare sull’apposito spazio ed ottenere l’assistenza direttamente dal personale, è disponibile inoltre anche una mail cui scrivere per ottenere chiarimenti ulteriori. La richiesta di rimborso è gratuita e dunque non bisogna pagare un aggravio per l’avvio della procedura in questione. L’unica avvertenza però è quella che riguarda l’acquisto di coupon o comunque beni di natura digitale per i quali non si può avviare la procedura in quanto il rimborso ed il reso è impossibile.