Home » Consigli utili » Come scegliere un buon e duraturo ventilatore industriale

Come scegliere un buon e duraturo ventilatore industriale

Il ventilatore ha la funzione di arieggiare con vento freddo o caldo determinati ambienti in cui è collocato, a seconda della sua grandezza e del suo impiego si distinguono diverse tipologie di ventilatori. I ventilatori industriali (Ventilazione Sicura supporta le aziende in questa difficile scelta) riguardano gli ambienti non domestici, il loro impiego riguarda aree di grandi dimensioni per cui si necessita di apparecchiature più ingombranti e con maggior potenza al fine di spostare grandi quantità di area.
Ad oggi, è complesso riuscire ad acquistare un ventilatore industriale capace di durare nel tempo, forse il problema principale è che le tecniche usate oggi per l’assemblamento non rispecchiano le strutture del passato, ragion per cui queste macchine non riescano a resistere nel tempo e spesso vengono denominati come ventilatori industriali macchine che non sono adatte ad ambienti ampia metroquadratura.

Ventilatori industriali ieri ed oggi

Se si volge lo sguardo al decennio tra gli anni 8 e 90 era possibile acquistare ventilatori industriali creati con particolari ingranaggi ed accessori tali da garantirgli la robustezza necessaria per poter essere impiegati in ambienti industriali e rispondere alle esigenze di lavoro continue 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. La ragione sta nel fatto che fino al primo decennio degli anni 2000 coloro che si occupavano della produzione di ventilatori industriali erano abilitati sono ed esclusivamente ala produzione di tali macchine.

La crisi economia ha, poi, eliminato tale distinzione, dando accesso al mondo dei ventilatori industriali a tutti, ragion per cui ad oggi è possibile veder catalogato come industriale un ventilatore che non ha le esatte caratteristiche di robustezza che un tempo caratterizzavano le macchine impiegate in ambienti quali fabbriche ecc… Questo ha comportato che un problema odierno è la manutenzione continua a cui sono sottoposti i ventilatori industriali, i quali spesso, risultano avere problemi di funzionamento.

Come scegliere un buon e duraturo ventilatore industriale

Purtroppo chi acquista un ventilatore industriale non può fidarsi solo di quanto scritto sulle caratteristiche tecniche della scatola o del rivenditore, in quanto attualmente, vengono spacciati per industriali ventilatore poco robusti e con ventole inadeguate, ragion per cui si deve rivolgere particolare attenzione ad altri particolari. Servendosi di mappe con indicatori le curve che i ventilatori industriali devono avere per risultare durevoli e resistenti, vanno apposte a quelle presenti sulla macchina per verificarne stato e livello di inclinazione.

Le ventole sono importanti, in quanto le stesse devono essere capaci di spostare un quantitativo di aria costante e maggiore, per cui è necessario che siano realizzate con materiali ad hoc se non si vuole che si sbriciolino come carta. La ventola determina la pressione di un ventilatore, ecco perché rappresentano un aspetto importantissimo nell’acquisto di un ventilatore industriale ben funzionante.

Altro aspetto da considerare sono i materiali impiegati per i giranti, i quali devono risultare solidi al fine di garantire un funzionamento continuo della macchina. In ogni caso, a seconda che il ventilatore industriale debba servire per arieggiare o aspirare le polveri bisognerà prestare attenzione a diverse caratteristiche.

Nel caso delle polveri sarà necessario verificare che i filtri siano capaci di smaltire le stese, e che non si vadano ad accumulare bloccando l’aspirazione e le ventole stesse al fine di limitare le vibrazioni della macchina e di conseguenza rumori che possano infastidire le persone in transito nell’aria. Nel caso si debbano acquistare ventilatori industriali da sottoporre a temperature elevate è importante che gli stessi siano realizzati in materiale non deformante, quindi controllare se si tratta di acciaio o nikel.