Home » Consigli utili » Consigli utili per usare le frese toupie per legno

Consigli utili per usare le frese toupie per legno

Le frese per toupie per legno (come queste https://www.fraisertools.com/it/frese-per-toupie-legno) sono utilizzate nella lavorazione di questo materiale e servono per scanalare, profilare battenti dei pannelli o fresare a incastro. Si tratta di uno strumento adatto alle falegnamerie professionali, ma anche per tutti coloro i quali desiderano utilizzarlo sebbene non siano esperti.
Se stai cercando di imparare a utilizzare una fresatrice professionale, in questo articolo potrai comprendere come realizzare incastri con frese per toupie per legno persino con un attacco da 8 millimetri.

Caratteristiche delle frese per toupie per legno

Le frese per toupie sono dei macchinari utilizzati nel campo del legno per profilare pannelli, truciolare, ricavare fresate sui pannelli (come quando si desidera inserire degli schienali).
QUesto strumento è fatto con un motore elettrico dotato di elevata potenza dove è innestata una fresa su un banco di lavoro; appoggiando il pezzo su quest’ultimo e spingendolo contro la fresa in movimento, attraverso l’aiuto delle guide il pannello è scavato e viene ricavato un profilo della forma della fresa stessa.
I modelli moderni sono automatici e possono essere usati senza l’intervento delle persone; è un fatto che ha ridotto gli incidenti sul lavoro.
Oggi si indicano con toupie anche i motori inseriti in macchinari bordatori e scorniciatori che fresano o proliferano un pannello.

Come usare le frese per toupie per legno

Le tipologie di frese sono tantissime e ognuna, oltre a essere dedicata a un determinato scopo, deve essere usata nel modo idoneo: quest’ultimo fattore ne determinerà la durata e la resistenza.
È fondamentale preparare al meglio la fresatrice, scegliere la fresa corretta e conoscere le basi d’uso.
La fresa per toupie per legno è il banco per realizzare la fresatura che è allestito montando la fresatrice al contrario; è usata per sagomare cornici, eseguire lavori di tipo professionale in piccola quantità. Su esso si montano frese più grandi di quelle per le fresatrici portatili e sono note come testine. Hanno diametro variabile e fino a 300 mm.
L’attacco non è conico, è invece una sorta di foro interno che deve essere inserito in un albero (come una lama circolare ma più grossa).
I pezzi oltrepassano la macchina ed escono fresati; talvolta richiedendo più passate.
Prima di fresa bisogna verificare che tutto sia a posto, ovvero:

  • che la sede sia pulita tramite getto d’aria compressa e spray ad hoc;
  • che gli anelli distanziatori, ovvero delle boccole utili a sollevare o abbassare la fresa siano a posto;
  • che la macchina, fresa e legno siano a posto;
  • essere certi di possedere una fresa resistente;
  • che il carrello, ossia la guida sulla quale batte il legno e dove scorre il pezzo non sia bloccato o danneggiato, perché il rischio sarebbe di compromettere la stabilità e il risultato una fresa storta.

Impostare i giri al minuto e valutare

I giri al minuto, per quanto concerne la fresa per toupie per legno, in linea di massima dovrebbero essere:

  • 7000 giri al minuto fino a un dm di 140 mm;
  • 5000 giri al minuto per un diametro tra i 140 e i 180 mm;
  • 4000 giri al minuto con un diametro tra i 200 mm e i 250 mm.

Inoltre, va da sè che occorre valutare bene durante il lavoro, infatti, nel caso si tratti di legno molto duro, l’avanzata della fresa deve avvenire con giri più lenti.
Saranno necessari più giri nel caso di avanzamento rapido: tuttavia questo non è sempre possibile e il rischio sarà di bruciare il pezzo.
Nel caso sia presente un numero minore di denti, probabilmente si verificherà un incremento dello scarico di truciolo, correndo tuttavia il rischio di perdere in finitura.