Home » Consigli utili » Dove e come opera un fisioterapista, qual è la sua formazione

Dove e come opera un fisioterapista, qual è la sua formazione

Corsi di formazione per fisioterapisti

La figura sanitaria del fisioterapista è una figura molto importante in quanto si occupa della riabilitazione motoria e rieducazione posturale di una persona. Per ottenere la qualifica di fisioterapista bisogna essere in possesso del diploma di laurea triennale in Fisioterapia e il titolo che possa permettere l’abilitazione alla professione. Il Decreto 14 settembre 1994 , n. 741, a cura del Ministero della Sanità, disegna la figura del fisioterapista come quella figura a livello sanitario che può operare autonomamente oppure in team per interventi di prevenzione, cura e riabilitazione di aree della motricità, di funzioni corticali superiori e viscerali causati da eventi patologici. Grazie alla sua competenza di operare nelle zone dove il paziente necessita di intervento, il fisioterapista è in grado mediante corsi di formazione sempre più specifici e dettagliati di possedere capacità maggiori nel campo inerente la riabilitazione motoria funzionale e della rieducazione posturale.

Dove opera un fisioterapista

Essere un fisioterapista significa essere in grado di lavorare su molte aree del corpo e conoscerne ogni singolo dettaglio e problematica che quella zona può incombere. I corsi di formazione fisioterapia permettono al fisioterapista di conoscere la parte inerente l’anatomia e la fisiologia dei sistemi muscolo-scheletrico, nervoso, respiratorio, cardio-circolatorio, urogenitale; biochimica, biologia e biomeccanica; patologia di interesse fisioterapico; sviluppo motorio; chinesiologia; tecniche fisioterapiche; metodologia delle riabilitazioni e della ricerca; psicologia; psichiatria; economia e diritto; medicina legale; organizzazione aziendale; statistica; inglese scientifico. Non esiste solo la parte pratica ma quando si va dal fisioterapista ci sono degli esercizi specifici che vengono prescritti per curare le zone dove si ha dolore e per migliorarne la mobilità e l’articolazione.

Corsi per fisioterapisti

I corsi per fisioterapisti prevedono un percorso universitario che sarà poi volto all’abilitazione alla professione mediante dei periodi di tirocinio dove si andrà ad applicare e conoscere in maniera più approfondita tutto quello appreso nelle aule universitarie. Il percorso ha durata variabile, può essere di tre, quattro oppure cinque anni senza contare eventuali plus quali specializzazioni e dottorati. Diventare fisioterapisti non è così semplice come si crede perché non basta avere solo un attestato in mano, se un fisioterapista vuole che il suo diploma possa essere riconosciuto all’interno di uno stato estero deve seguire differenti fasi che lo porteranno a spendere molto denaro. In Italia la figura sanitaria del fisioterapista è nata molto recentemente, in Olanda è presente già da ben 122 anni e nel Regno Unito da oltre 117 anni, in tutti questi paesi l’utente può usufruire dei servizi sanitari nazionali per cosiddetto accesso diretto alla sezione fisioterapia. Nel nostro paese i fisioterapisti riconosciuti sono all’incirca 50 mila, mentre, 100 mila sono quelli che non avendo nessun diploma e attestato si prendono gioco dei cittadini con servizi totalmente fasulli. Il corso fisioterapisti riconosciuto deve presentare contemporaneamente quattro condizioni, la prima è quella di prestare attenzione alla veridicità del titolo di laurea ottenuto presso una università italiana e se per caso il titolo è stato conseguito all’estero deve in maniera obbligatoria il riconoscimento dal Ministero della Salute. In secondo luogo si deve verificare che il fisioterapista sia iscritto in un’ associazione dei fisioterapisti che per decreto ministeriale devono esserci. Terzo puntoimprescindibile quando il fisioterapista vi visita deve per forza di cose chiedere tutta la documentazione medica di vostro contro. In ultimo, è doveroso e d’obbligo richiedere tassativamente la ricevuta fiscale se per caso andate da un fisioterapista che esercita la libera professione. Nel mondo dei fisioterapisti esiste una World Confederation for Physical Therapy (WCPT) altro non è che l’organizzazione internazionale dei fisioterapisti nel mondo. Questa confederazione fa parte della WHPA, ossia, l’alleanza mondiale delle professioni sanitarie. Inoltre è stata istituita in data 8 settembre la giornata mondiale della fisioterapia nel mondo.