Home » Consigli utili » La qualità dei monopattini elettrici leggeri

La qualità dei monopattini elettrici leggeri

Una delle caratteristiche che fanno del monopattino elettrico un veicolo smart, e che ha assicurato il suo grande successo nella micromobilità urbana, è sicuramente la sua trasportabilità. Un monopattino leggero e pieghevole, infatti, assicura di ridurre al minimo il suo ingombro e di poterlo portare con sé ovunque si desideri, oppure di riporlo in piccoli spazi. In secondo luogo, un peso molto leggero del monopattino garantisce anche la maneggevolezza nella sua guida, oltre che prestazioni più elevate per quanto riguarda l’autonomia della batteria.

Quasi tutti i modelli di monopattini elettrici in commercio sono leggeri. Tuttavia, esistono anche i modelli ultraleggeri, che hanno la peculiarità di essere costruiti in un materiale molto speciale, la fibra di carbonio. L’ esigenza di un monopattino elettrico compatto e leggero è fondamentale nelle grandi città, dove spesso si rende necessaria l’alternanza dell’uso dei mezzi pubblici e del monopattino.

I fattori che determinano il peso

I fattori che determinano il peso complessivo di un monopattino elettrico sono:

  • i materiali di costruzione
  • il peso scocca
  • le dimensioni del monopattino
  • le ruote

Solitamente, i monopattini elettrici sono costruiti in lega di alluminio o in fibra di carbonio. La fibra di carbonio è tendenzialmente più leggera, più resistente agli urti e alle ammaccature, e sostiene meglio le vibrazioni.

La lega di allumino, invece, presenta il vantaggio di essere leggero e resistente ma è anche molto più economico del carbonio e quindi la quasi totalità della produzione di monopattini elettrici viene fatta in questo materiale.

Mediamente i monopattini elettrici per adulti hanno un peso che si aggira tra i 12 e i 15 kg e sono dotati di ruote tra gli 8 e gli 8,5 pollici. Il peso dei monopattini elettrici ultraleggeri varia, invece, dai 7,7 Kg agli 11 Kg al massimo. Tuttavia, nei monopattini super leggeri le dimensioni delle ruote diminuiscono, dai 5 agli 8,5 pollici.

I monopattini leggeri in fibra di carbonio

Una grande parte del peso del monopattino elettrico è assunta anche dal motore e dalle batterie, oltre che da tutti gli altri accessori aggiuntivi, primi fra tutti, le ruote. Questo spiega perché un monopattino elettrico pesi esattamente il doppio di un monopattino tradizionale a spinta. Quando si sceglie un monopattino, uno dei parametri da valutare attentamente è proprio il peso, che assumere una grande rilevanza, specialmente se lo si intende trasportare a mano o sui mezzi durante i propri spostamenti urbani quotidiani.

Innanzitutto, bisogna chiarire un aspetto: il monopattino leggero non è un prodotto fragile o di bassa qualità, anzi, molto spesso questa caratteristica assicura il massimo della qualità. La maggior parte dei monopattini ultraleggeri presenta una struttura fatta in fibra di carbonio, un materiale molto pregiato. La fibra di carbonio è definita come “un materiale avente una struttura filiforme, molto sottile, realizzato in carbonio, utilizzato in genere nella realizzazione di una grande varietà di materiali compositi”. I materiali compositi sono composti, appunto, da due o più materiali diversi, ovvero le fibre di carbonio associate ad altro tipo di materiale chiamato “matrice” e che ha il compito di tenere insieme le fibre, di mantenerle correttamente orientate e di proteggerle.

Le caratteristiche principali, che fanno della fibra di carbonio un materiale di pregio, sono la sua estrema leggerezza e resistenza. Inoltre, la fibra di carbonio è garantita ad un costo relativamente basso e offre un certo valore estetico. L’uso delle fibre è molto frequente in tutti quei prodotti (ad esempio di plastica) dove è richiesta una resistenza meccanica molto alta ad un peso molto leggero.

Questo spiega bene come mai un monopattino in fibra di carbonio sia in assoluto il più leggero. Il peso dei monopattini elettrici varia proprio a seconda dei materiali di costruzione:

  • peso di un monopattino elettrico in acciaio: dai 20 kg in su
  • peso di un monopattino elettrico in alluminio: dai 15 kg in su
  • peso di un monopattino elettrico in fibra di carbonio: tra i 9 e gli 11 kg.

Un monopattino elettrico leggero presenta anche molti altri vantaggi. Con una struttura dal peso irrisorio, infatti, anche il motore e le batterie garantiscono un’autonomia maggiore e riescono a raggiungere velocità più elevate. Tuttavia, i monopattini costruiti in fibra di carbonio appartengono alle fasce di prezzo più elevate, proprio perchè posseggono delle caratteristiche tecniche molto migliori.