Home » Consigli utili » La scelta della scuola superiore ti spaventa? Non con questi consigli

La scelta della scuola superiore ti spaventa? Non con questi consigli

Si avvicina il momento fatidico della scelta della scuola superiore, ma non hai ancora le idee abbastanza chiare su cosa vorresti fare da grande e quale percorso formativo possa aiutarti di più a raggiungere i tuoi obiettivi? La prima cosa che dovresti fare è non lasciarti prendere dal panico: la maggior parte dei tuoi coetanei si trova nella tua stessa situazione e anche chi dice di sapere da sempre di voler fare il medico o l’architetto potrebbe avere qualche dubbio rispetto a che istituto superiore frequentare. Ciò dipende in parte dal fatto che le alternative a disposizione sono oggi decisamente più numerose di un tempo, quando la scelta della scuola superiore si riduceva per lo più alla scelta tra un liceo classico, un liceo scientifico o un istituto tecnico. Tieni conto, però, che questa stessa varietà di percorsi formativi superiori è anche ciò che ti assicura di trovarne uno davvero su misura e che ti faccia arrivare pronto all’ingresso nel mondo del lavoro o universitario.

Guida (essenziale) alla scelta della scuola superiore

Una buona idea, comunque, è scegliere che scuola superiore frequentare partendo dalle proprie inclinazioni. Difficilmente del resto sognerai una carriera da architetto se proprio non ti riesce di tenere in mano squadre e matite, così come con ogni probabilità dovresti mettere da parte l’ipotesi di una carriera in medicina se sei anche vagamente ipocondriaco, non sopporti la vista del sangue e via di questo passo. I tuoi voti nelle diverse materie possono aiutarti a capire meglio quello per cui sei portato: non farti influenzare, però, eccessivamente da questi, tanto più se sai di non esserti impegnato abbastanza nello studio o di non aver fatto quanto nelle tue possibilità perché si alzassero. Meglio provare a farsi suggerire da professori e insegnanti di fiducia quale sia, secondo loro, il percorso di studi più adatto. Allo stesso scopo possono essere d’aiuto, tra l’altro, i percorsi d’orientamento alla scelta della scuola superiore che la maggior parte delle scuole medie offrono ai propri iscritti, spesso con la partecipazione di tutor o figure specializzate.

Naturalmente gli sbocchi professionali dovrebbero essere una discriminante chiave quando si tratta di scegliere come proseguire gli studi: se sai già di non voler optare per un percorso formativo troppo lungo e che richieda il passaggio dalle aule universitarie, per esempio, dovresti evitare i licei che – a meno di scegliere indirizzi piuttosto specialistici, come ce ne sono ormai in diverse città – offrono quasi sempre una formazione più teorica che pratica e optare per degli istituti tecnici, per esempio, o per conseguire in scuole ed enti formativi privati dei diplomi professionalizzanti (per estetista, eccetera). Il vantaggio di percorsi formativi come gli ultimi è immediatamente chiaro soprattutto nel caso in cui tu abbia un’attività già avviata e necessiti solo di un titolo di studio adatto per portarla avanti o stia provando, per esempio, a inserirti nella gestione di un’attività familiare.

Se un tempo la discriminante geografica era fondamentale – e, cioè, potevi essere condizionato nella scelta della scuola superiore dalla presenza solo di alcuni istituti nel tuo paese o in quelli limitrofi – oggi lo è molto meno, sia in virtù del fatto che è sempre più comune che si inizi la vita da fuori sede già per poter frequentare scuole superiori migliori o più pertinenti alla carriera che si intende portare avanti e sia in virtù del fatto che su www.scuolaonline.com e altri siti simili è oltremodo facile conseguire un diploma online dell’indirizzo che si desidera, anche se lo stesso non è presente in scuole e istituti superiori del territorio. Quella della formazione a distanza è, del resto, una realtà ormai piuttosto consolidata e non solo tra lavoratori o persone di una certa età che possono trovare i classici orari scolastici incompatibili con i propri impegni personali: tanti sono, infatti, i vantaggi anche se da studente si decide si frequentare una scuola superiore online e sono vantaggi che vanno da percorsi più personalizzabili a lezioni a qualsiasi orario, a un servizio di tutoraggio su misura e, naturalmente, la preparazione individuale all’esame di stato.