Home » Casa » Materasso in lattice o memory foam: quale scegliere?

Materasso in lattice o memory foam: quale scegliere?

Un materasso è un oggetto il cui acquisto deve sempre essere pianificato con cura, un buon materasso infatti comporterà un certo livello di spesa e accompagnerà per molti anni le notti di coloro che lo hanno acquistato.

Oggi due dei materiali più innovativi e usati sono il lattice e il memory foam, questi due tipi di materiali hanno alcune caratteristiche simili e questo può disorientare da chi non è un esperto in materia, tuttavia hanno anche diverse differenze e si adattano a individui di tipo diverso. In questo articolo andremo a vedere le caratteristiche di ciascuno così che ogni utente possa avere ben chiare le caratteristiche di un materasso in lattice e di un materasso in memory foam.

Le caratteristiche simili

Entrambi i materassi in lattice e memory foam sono di grande qualità e scegliere tra di essi è un piccolo dilemma da risolvere per chiunque voglia dormire in maniera tranquilla e particolarmente comoda.

Per le principali caratteristiche del materasso memory foam si rimanda alla guida di dormire.net, comunque è possibile affermare che entrambi i materassi (sia lattice che memory foam) rispondono ai movimenti del corpo adattandosi a essi e facendo in modo di sostenere in maniera naturale il dormiente, sono ipoallergenici e presentano delle qualità anti-acaro, inoltre entrambi i dispositivi sono traspiranti, questo permette un sonno tranquillo e regolare a qualsiasi temperatura.

Le principali differenze

Dopo aver visto quali sono le caratteristiche in comune è bene tener conto anche di quali sono le differenze che intercorrono tra di loro. La prima differenza che è possibile mettere in luce è il materiale: i materassi in memory foam sono composti da due o più strati e il materiale utilizzato è sintetico mentre il lattice di un buon materasso è completamente di origine vegetale.

Un materasso in lattice risulterà avere ancor meno possibilità di procurare allergie rispetto al memory foam ma accumula più umidità e quindi avrà bisogno di una manutenzione superiore. Tuttavia un materasso in lattice può essere ruotato diverse volte durante l’anno mentre un memory foam perderebbe il suo valore di sostegno terapeutico se non si potesse dormire sulla parte in memory.

Tra le altre differenze quella maggiore è il modo in cui rispondono al peso del corpo di un individuo: il memory foam si adatta e sostiene in maniera più tranquilla, questo vuol dire che assorbirà maggiormente le vibrazioni quando si dorme e che il suo materiale formerà una cunetta adattativa sul corpo. Il lattice benché sostenga e si adatti ha una risposta più elastica e ritornerà in posizione in maniera molto più veloce, questo vuol dire che fornirà un sostegno nei movimenti notturni migliore.

Il prezzo migliore

Entrambi i materassi hanno caratteristiche simili e sono di alta qualità ed è per questo che quando si vuole scegliere è importante tener conto anche del prezzo. Con le nuove tecnologie e con i costi di produzione che si riducono il materasso in memory presenta oggi un prezzo più contenuto rispetto a un materasso in lattice naturale.

Tenendo conto delle esigenze di riposo e di ciò che si vuole è quindi opportuno che ogni utente scelga in base alle proprie specifiche esigenze il materasso migliore in rapporto alla qualità e al prezzo.

La durata dei materassi

Entrambi i materiali di cui sono fatti questi materassi hanno una durata simile e non è possibile prevedere a priori quale sarà la loro vita media. Tutto dipenderà dal livello di manutenzione e dalle attenzioni loro riservate. Se il materasso in lattice ha la possibilità di offrire un sostegno uguale anche girando il materasso per un consumo ottimale di entrambe le parti è anche vero che richiede maggiore attenzione per non rovinare un materiale di tipo naturale. Mentre un materasso in memory potrà veder cambiare la disposizione da capo a piedi, uno svantaggio in termini di consumo, ma sarà composto di un materiale più resistente all’usura e agli agenti esterni il che sarà un chiaro vantaggio.

Quale materasso scegliere tra lattice e memory foam

Partendo dal presupposto che la scelta dipende unicamente dalle esigenze di riposo che ogni utente può avere è possibile fare una stima. Se si è interessati a un ottimo materasso che abbia un buon rapporto -qualità-prezzo e che sostenga durante il sonno il memory foam è il materasso da scegliere.

Se si cerca un materasso capace di contrastare le allergie, naturale e che permette un ottimo riposo in qualsiasi condizione e non si ha paura di spendere allora un materasso in lattice naturale è la scelta più adatta.