Home » Casa » Odori e non solo: la cappa per la cucina è più importante di quanto pensi

Odori e non solo: la cappa per la cucina è più importante di quanto pensi

Le cappe per cucine (qui puoi trovarne tantissimi esempi) vengono realizzate per migliorare la qualità dell’aria dopo la cottura dei cibi. Inoltre rimuovono odori, grasso e fumi prodotti dall’utilizzo del piano cottura. L’apparecchio nello specifico aspira l’aria inquinata e la filtra nel caso del modello c analizzabile, oppure la porta verso l’esterno se a essa è collegata una condotta. Premesso ciò, va altresì aggiunto che avere nella tua cucina una cappa in grado di rendere il contesto vivibile e pulito, è oggi possibile scegliendola tra una vasta gamma di modelli.

Perché ogni cucina ha bisogno di una cappa?

Le cappe aspiranti migliorano la qualità dell’aria della tua cucina e di conseguenza dell’intera casa. Quando l’aria viene estratta, rimuove infatti gli agenti inquinanti rendendola purificata, per cui utilizzando regolarmente la cappa puoi rendere il contesto abitativo più sano. Inoltre devi sapere che grazie a cappe cucina classiche o a cappe cucina moderne, troverai meno accumuli di batteri che nella maggior parte dei casi prolificano tra grasso e sporco. Tuttavia è importante sottolineare che la cottura dei cibi crea anche alti livelli di fumo e vapore, e ciò è particolarmente vero se si cucina ad alte temperature. Tali sostanze possono tra l’altro rimanere sulle superfici morbide e influenzare la respirazione delle persone che frequentano l’ambiente in oggetto. Dal punto di vista medico infatti è scientificamente provato che l’estrazione di questi fumi con le cappe è particolarmente importante per le persone che lamentano condizioni di asma e allergie.

La cappa protegge mobili e rivestimenti della tua casa

Ci sono altri considerevoli vantaggi offerti dalle cappe da cucina; infatti, se sei interessato a mantenere il contesto abitativo sempre pulito, una cappa aspirante che trattiene il grasso e altri residui prodotti dalla cottura evita che possano attaccarsi ai pensili, alle pareti adiacenti o gocciolare sui pavimenti. Infine un ulteriore vantaggio che una cappa può fornire in cucina è quello di mettere in evidenza il design impostato. Questi apparecchi infatti oggi sul mercato sono disponibili di piccole, medie e grandi dimensioni, e anche dal punto di vista della forma si possono trovare adeguate in base a stile, spazio e budget.

Le cappe e le diverse soluzioni tecnologiche

A questo punto per fare alcuni esempi citiamo due modelli sia quello a soffitto che a isola e che sono disponibili anche della tipologia cappa aspirante a scomparsa o cappe da incasso. Inoltre è importante sottolineare che alcuni di essi possono essere facilmente controllati attraverso un pannello del tipo touch control, con il telecomando o ancora scaricando un’App, come nel caso delle soluzioni sperimentate da Faber, ad esempio.

La cappa a Isola che dal punto di vista strutturale si presenta completamente in acciaio inox misto a vetroceramica, e che è praticamente perfetta per ottimizzare il design della cucina soprattutto se impostato in stile minimal. La cappa in oggetto è tra l’altro in grado di aspirare ben 700 m3/h di fumi e vapori, e quindi si rivela ideale se la devi posizionare in una grande cucina oppure in un contesto a pianta aperta come ad esempio un soggiorno o un tinello. Alla pari del suddetto modello a soffitto anche quello a Isola può essere dotato di luci LED, pulsanti controllabili elettronicamente e risulta efficiente sia in termini di prestazioni che di rumore.

In ogni caso, la momento dell’acquisto di una cappa di ultima generazione, avrai la certezza di ottenere un prodotto con materiali e finiture di alta qualità e ognuno dei modelli corredati di tecnologie avanzate. In riferimento a queste ultime, devi sapere che in un periodo in cui i cambiamenti climatici sono ormai evidenti, alcuni brand, come ad esempio Falmec tra i tanti modelli di cappa da cucina propongono anche quello che emana ioni negativi notoriamente salutari per l’uomo e l’ambiente. Nello specifico l’aria mista a vapore che fuoriesce dalla cucina viene filtrata e resa priva di ioni positivi.