Home » Servizi » Raffrescamento capannoni e grandi ambienti industriali

Raffrescamento capannoni e grandi ambienti industriali

Il raffrescamento industriale è una tecnica che permette di diminuire la temperatura all’interno di capannoni o grandi spazi coperti, con consumi energetici davvero ridotti. Questo metodo consente, sopratutto in estate, di non soffrire il troppo caldo cosi che le persone all’interno dello stabilimento lavorino nelle migliori condizioni. Inoltre il raffrescamento evita di istallare quei condizionatori che comportano dei costi elevati e hanno un impatto negativo anche sull’ambiente esterno.

Cosa sono i raffrescatori d’acqua evaporativi.

I raffrescatori d’acqua evaporativi sono dei dispositivi che permettono in modo semplice e veloce, di rinfrescare l’aria su tutto il volume di un intero stabilimento. Essi inoltre prevedono dei costi davvero convenienti e, nel capannone in cui vengono istallati non è necessario chiudere porte o finestre. L’alta temperatura negli edifici industriali crea molti problemi in un gran numero di settori. Infatti da una parte gli operatori possono, per il troppo caldo, avere anche dei problemi di salute e di conseguenza questo influisce sul loro grado di produttività mentre dall’altra si possono creare delle condizioni climatiche che vanno a danneggiare i vari macchinari impiegati per il lavoro. Abbassare però la temperatura di un’intera azienda non è per nulla facile. In molti casi infatti le sue dimensioni non permettono di applicare un sistema di climatizzazione economico che invece è adatto nei casi in cui si vuole controllare e mantenere costate l’umidità

I raffrescatori adiabatici.

Utilizzare la tecnica del raffrescamento di grandi ambienti industriali si dimostra essere sempre una soluzione ecologica ed economica e proprio per questo vengono istallate in un numero sempre crescente di aziende. Infatti il metodo in questione è molto più conveniente del condizionare, in quanto quest’ultimo dovrebbe diminuire la temperatura di volume di aria troppo elevati, per cui viene richiesta una potenza davvero eccessiva.

I raffrescatori permettono di ottenere il risultato che si vuole, cosi da mantenere fresco l’ambiente e sempre con una temperatura confortevole sopratutto al livello del suolo, dove si trovano i vari operatori. Gli strati che invece si trovano vicino al soffitto non richiedono di essere controllati, dato appunto che non si trova nessuno in questi spazi. Tutto questo permette di ridurre sia i costi ma anche di ottenere un vantaggio ecologico, in quanto si riduce l’energia utilizzata.  

Il funzionamento di questi impianti a livello industriale è semplice e naturale. Nel meccanismo di raffreddamento adiabatico viene utilizzata l’aria esterna del capannone, aspirata e posta all’interno di un condotto che si trova sul tetto oppure sulle pareti esterne in cui si collocano dei filtri di cellulosa mantenuti sempre bagnati. Cosi facendo, l’aria cede il suo calore, attraverso la ventilazione entra all’interno dello stabilimento ed essendo più densa dell’aria che già si trova in quel luogo riesce a muoversi verso il basso.  Al contrario invece l’aria calda viene spinta verso l’alto e all’esterno cosi non creare nessun tipo di problema.

I vantaggi dei sistemi di raffrescamento.

Impiegare i raffrescatori adiabatici si dimostra essere sempre ottima soluzione in quanto presentano vari vantaggi. Prima di tutto essi riescono a far diminuire la temperatura interna del capannone abbattendo i consumi di energia e con costi molti ridotti. Inoltre poi nel meccanismo in questione non vengono utilizzati i gas refrigeranti, cosi da aver un basso impatto ambientale. Il terzo vantaggio è quello di poter tenere le porte e finestre aperte durante il suo funzionamento cosi che non si accumuli l’umidità. Nel caso in cui però le porte devono essere chiuse allora è possibile istallare degli apposti estrattori d’aria. Infine naturalmente una temperatura confortevole permette di portare dei benefici al benessere degli operatori ma anche alla loro produttività

Il raffrescamento industriale è la soluzione ideale per rendere perfette le condizione di lavoro all’interno dei vari stabilimenti industriali, cosi da migliorare sia la produzione ma anche la salute delle persone che vi lavorano all’interno. Tutto questo fa si che l’azienda, che sceglie questo tipo di tecnica, contribuisca sia al miglioramento dell’ambiente che alla tutela sociale.