Home » Auto » Revisione auto: che cos’è, quanto costa e come verificarla online

Revisione auto: che cos’è, quanto costa e come verificarla online

Per verificare la revisione dell’automobile, oggi si può utilizzare la rete internet. È uno strumento molto valido che permette di conoscere dati importanti del veicolo, come per esempio il chilometraggio, dato particolarmente utile per chi si accinge ad acquistare un veicolo usato. Ecco una breve guida che spiega come verificare ultima revisione auto online.

Revisione auto: che cos’è e a che cosa serve

È obbligatorio per legge far revisionare ogni automobile ogni 2 anni. La procedura di revisione consente di verificare le condizioni del veicolo e la sicurezza per autista, passeggeri, altri utenti della strada. La revisione è un sistema che permette cdi sapere con precisione quanti chilometri ha percorso l’automobile. Ad ogni controllo del meccanico, si riporta su libretto e sul report il chilometraggio preciso, valore sempre comodo da conoscere. Consultare il report dell’ultima revisione è sempre di aiuto quando si desiderano avere informazioni sul reale stato di salute del veicolo. è utile a tutti sapere che la revisione non va fatta esattamente alla scadenza ma c’è ben un mese di tempo per recarsi in autofficina meccanica senza incorrere in sanzioni. È essenziale avere la revisione in regola per circolare perché è il documento che attesta i requisiti per la circolazione. Chi circola con la revisione scaduta da oltre un mese incorre, anzitutto, in sanzioni pecuniarie ma anche sospensione della carta di circolazione, fermo amministrativo e confisca del mezzo.

Revisione auto: quanto costa

Un aspetto importante che tutti cercano quando si tratta di revisione auto riguarda il costo. In generale, si può dire che si va da un minimo di 40 fino a 90 euro. Il prezzo varia così tanto perché dipende da molti fattori: officine, regione, etc. – nelle regioni del nord la revisione costa di più rispetto al sud e centro Italia–. Inoltre, è necessario mettere in conto anche altri costi per le riparazioni necessarie al fine di passare la revisione. Infatti, una vettura che, per esempio, ha le pastiglie dei freni consumate e non ha la convergenza, non passa la revisione ma basta metterli a posto per risultare in regola. Spesso capita che le vetture più obsolete paghino tantissimo in sede di revisione per questo motivo, non tanto per il controllo in sé.

La verifica online della revisione

In pochi sono a conoscenza del fatto che esiste il Portale dell’Automobilista dove consultare i dati relativi all’ultima revisione. Tra i tanti servizi offerti sul portale, c’è anche la verifica dei punti sulla patente, essenziali da controllare dopo aver ricevuto una contravvenzione che li decurta. Il database presente sul sito include anche tutti i report delle revisioni fatte per i veicoli iscritti al PRA nazionale.

Chiunque volesse verificare l’ultima revisione della sua automobile o magari di una che intende comprare di seconda mano, basta che acceda al sito, clicchi su “Servizi online” e selezioni “Verifica Ultima Revisione”. Si apre ora una nuova pagina dove vanno inseriti i dati del veicolo, cioè tipo e targa. Il sistema mette a disposizione il report dell’ultima revisione. La prima cosa da fare è verificare la data della revisione per accertarsi che il veicolo sia in regola. Il secondo dato più importante è quello relativo al chilometraggio. Purtroppo, spesso molti privati mentono sulle condizioni del veicolo e dichiarano un chilometraggio più basso di quello eseguito in realtà. Ovviamente, meglio verificare anche l’esito per non ritrovarsi con una vettura che non ha superato l’ultima revisione. Può esser utile stampare il responso così da avere anche un memo su quando prenotare la prossima visita dal meccanico che è sempre pieno perciò meglio prendersi per tempo.