Home » Casa » Ristrutturare il bagno: le detrazioni fiscali

Ristrutturare il bagno: le detrazioni fiscali

La ristrutturazione del bagno
Incentivi e detrazioni
In ogni casa è presente almeno un bagno; si tratta di una degli ambienti più importanti della casa perché permette a tutti i soggetti di prendersi cura di se stessi e di occuparsi dei propri bisogni necessari.
Proprio per l’utilità che il bagno riveste nella vita di tutti i giorni è bene occuparsi periodicamente della manutenzione dello stesso facendo in modo che tale ambiente sia sempre in perfette condizioni.
Nel momento in cui vi è bisogno di procedere alla ristrutturazione dello stesso è possibile accedere a delle detrazioni fiscali considerevoli.
Proprio al fine di agevolare tutti coloro che si apprestano a rimodernare e ridare il loro bagno, sia per quanto concerne l’arreddo, sia per quanto concerne il bagno o i servizi sanitari, verranno illustrate nel dettaglio tutte le detrazioni fiscali applicabili nell’anno 2019/2020.

Cosa vuol dire ristrutturare il bagno
Le opere da poter eseguire
La parola ristrutturazione è riduttiva; sono molteplici i significati che tale vocabolo può avere poichè sono tantissimi gli interventi di modifica che possono essere compiuti in un dato ambiente, soprattutto se si tratta del bagno.
Ristrutturare può voler dire: eseguire opere di manutenzione ordinaria, di manutenzione straordinaria, di messa in regola, di rimozione delle barriere architettoniche, di creazione di area per disabili oppure di rifacimento dell’impianto idrico- sanitario.
Come si può osservare, la ristrutturazione del bagno può coprire differenti ambiti ed interessare diverse tipologie di lavori con costi rilevanti, proprio per questo sono state dispone diverse tipologie di detrazioni fiscali, per l’anno 2019/2020, in modo da agevolare l’esecuzione dei lavori.

La detrazione IRPEF
Per un risparmio del 50%
Per coloro che ristrutturano il bagno è prevista una detrazione IRPEF pari al 50% del costo del bagno stesso per una spesa massima pari a 96.000€.
Più nello specifico, da una somma pari a 96.000 euro è possibile detrarre la metà pari a 48.000 euro.
La detrazione, di regola, va chiesta al momento della dichiarazione IRPEF.
La detrazione viene applicata in maniera particolare; essa consiste, difatti, nel rimborso del 50% della somma spesa, Quindi se per la ristrutturazione del bagno vengono spesi 8000 euro ne verranno rimborsati 4000 in 10 anni.

La ristrutturazione e le modalità di pagamento
Modalità particolari di detrazione
Per accedere a specifiche tipologie di detrazioni, durante i lavori di ristrutturazione, vi è bisogno di peculiari modalità di pagamento delle somme necessarie al rifacimento del bagno.
Il sistema di pagamento è uno tra gli elementi più importanti per accedere alle detrazioni; esso, per poter essere considerato valido deve essere tracciabile, chiaro nella causale del versamento, indicare il codice ficale del beneficiario della detrazione e il codice fiscale o la partita IVA del beneficario del pagamento.
Le tipologie di pagamento predilette sono: l’assegno bancario, l’assegno postale, il pagamento tramite carta di credito o bancomat che sono più facilmente tracciabili.

I beneficiari delle detrazioni
A chi è rivolta la riduzione della somma?
Bisogna specificare che le detrazioni per l’anno 2019- 2020 sono rivolte a coloro che sono i proprietari, sono titolari di diritti di godimento ovvero hanno il diritto alla nuda proprietà dell’immobile in cui devono eseguirsi i lavori di ristrutturazione del bagno.
Le agevolazioni sono concesse anche a coloro che devono ricostituire il bagno per la seconda o terza casa, oppure per chi deve eseguire tali lavori nella casa al mare o in montagna.

Conclusione
L’utilità delle agevolazioni
Come si può vedere le agevolazioni fiscali inerenti alla ristrutturazione del bagno, per l’anno 2019- 2020, sono utili e considerevoli; le stesse permettono a diversi soggetti di poter rimodernare la struttura e gli impianti del proprio bagno in maniera efficiente, sicura e con un abbattimento rilevante dei costi. Grazie a tali sconti nel prezzo chiunque potrà avere il bagno che soddisfa al meglio le proprie esigenze.