Home » Digital » Social Media Manager: chi è e di cosa si occupa

Social Media Manager: chi è e di cosa si occupa

È la professione del momento, spesso se ne parla, ma ancora non è ben chiaro di cosa si occupi. Il Social Media Manager non è colui che gestisce profili social da un telefono, come banalmente si crede, ma è una figura che svolge un ruolo ben più complesso.

In cosa consiste il lavoro di Social Media Manager?

Gestire le attività sui social network di un brand o di una persona fisica non si limita al pubblicare qualche post o storia di tanto in tanto. Il compito del Social Media Manager è quello di ottenere il massimo da ogni contributo reso pubblico. Ciò significa che fa crescere la presenza online, migliorando la reputazione e il coinvolgimento di una possibile clientela. Dal lato pratico una figura di questo tipo, gestisce i social come facebook, instagram, twitter, linkedin, ed in certi casi anche blog e siti personali. Inoltre si occupa anche di creare e gestire le pubblicità su Google, Facebook, Instagram, You tube.

Tutto questo, però, viene fatto nell’ottica di analizzare il riscontro sul pubblico, come? Utilizzando particolari strumenti che consentono di rilevare le parole chiave, gli hashtag più adatti al contesto o il target più idoneo sul quale puntare, il tutto ascoltando la rete. Curare questa parte di un business non è facile, per questo sono richieste delle soft skills, competenze che vanno al di là delle conoscenze tecniche (anch’esse necessarie allo svolgimento di questa mansione), ma più improntate allo studio e alla comprensione delle dinamiche sociali, come le interazioni umane.

Strategie e strumenti utilizzati

Un Social Media Manager deve sviluppare una strategia: prima di iniziare a pubblicare, deve capire quale sia la brand awareness del suo cliente. Ciò significa che deve comprendere come il prodotto o l’individuo sono conosciuti dal loro pubblico. Deve, in pratica, lavorare su associazioni e riconoscibilità del marchio, per poterne incrementarne il traffico. Questo significa che prima della parte pratica ed attiva, un Social Media Manager deve svolgere un’attenta analisi del mercato intrinseco, ma anche di quello che circonda l’oggetto di studio. Le persone, infatti, svolgono un ruolo fondamentale nel successo di una campagna marketing. Dopo questi studi, è il momento di pianificare. Nulla va lasciato al caso e ogni attività, che essa sia una promozione, un post o una newsletter, andrà inserita all’interno di un calendario editoriale, per avere uno schema da seguire e fidelizzare il pubblico con contenuti cadenzati e regolari.

Altra parte fondamentale del lavoro del Social Media Manager, sta nell’assicurarsi di rispondere ad ogni messaggio o commento ricevuto. Questo si può fare impostando risposte programmate in un primo momento, per poi ritagliarsi degli spazi appositi per rispondere in modo personale. È un passo importante perché stabilisce un contatto diretto con i clienti. È possibile intraprendere anche campagne come contest o concorsi per aumentare il proprio spettro d’azione, ma ciò che conta è controllare e monitorare sempre i risultati dopo ogni attività svolta per capire se, effettivamente, ha avuto un riscontro positivo o serve aggiustare il tiro. Per intraprendere questo percorso lavorativo esiste una Laurea in Marketing e Comunicazione, oppure è possibile seguire dei corsi. Una carriera da Social Media Manager offre grandi opportunità in questi tempi ed è inoltre un lavoro stimolante e dinamico.

Quanto guadagna un Social Media Manager?

Il guadagno di un SMM dipende dalla propria esperienza, dagli anni di carriera, dalla quantità di contenuti pubblicati mensilmente e dal tipo di pubblicità che si effettuerà (pubblicità organica, a pagamento…). In genere un Social Media Manager (stagista) alle prime esperienze, guadagnerà  circa 300 euro al mese pubblicando 8 post al mese,  mentre un SMM con più anni di esperienza (Junior) ne può richiedere anche 800 . Un Social Media Manager Senjor invece può guadagnare cifre molto elevate, dai 3500/ 5000 euro al mese, in quanto grazie alle sue competenze di marketing e digitali può fare guadagnare mensilmente cifre da capogiro all ’azienda per cui lavora. Visita il sito DonneWeb per saperne di più sulla professione di Social Media Manager e su altre modalità di lavoro digitale.