Home » Digital » Un servizio meteo alternativo per seguire il tempo che fa

Un servizio meteo alternativo per seguire il tempo che fa

I cambiamenti climatici sono la causa degli eventi meteorologici estremi. Tutti noi, chi più chi meno, siamo costantemente alla ricerca di informazioni sul meteo, che ci consentono una miglior pianificazione di lavoro e tempo libero. L’offerta di informazioni meteo è tanta, ed anche noi possiamo contribuire alla sua distribuzione, traendone vantaggio per la nostra attività od organizzazione.

Cambiamenti climatici e Meteo.

I centri di ricerca di tutto il mondo, coadiuvati da calcolatori sempre più potenti con algoritmi e modelli matematici continuamente migliorati, concordano sul fatto che, le emissioni inquinanti di gas serra, contribuiscano in maniera evidente al riscaldamento globale, e come prima conseguenza, alla proliferazione di eventi atmosferici estremi. In termini pratici, viviamo in clima sempre più incerto e rapidamente mutevole, e questo porta tutti noi, alla continua e frenetica consultazione di previsioni meteo, che su tutti i media quali radio, tv ed internet, troviamo in grande quantità. Ci sono anche molti appassionati che, sfruttando le immagini satellitari meteo, presenti su internet, si mettono alla prova come meteorologi. Osserviamo continuamente alla nascita di gruppi tematici riguardanti il meteo sui social media, in particolare su Facebook.

Media e Meteo.

Dopo il celebre Colonnello Bernacca, che ha scandito in TV il susseguirsi delle stagioni per tanti anni, abbiamo assistito alla formazione di siti, aziende, esperti meteorologi, meteorine e quant’altro, tutti con il focus sulla meteorologia. Visitare siti come Ilmeteo.it, Meteo.it, 3bmeteo.it, Meteoam.it o Nimbus, è ormai una consuetudine giornaliera, così come avere tools o app installate sul nostro smartphone, che ci aggiornano continuamente sulle condizioni del tempo. Esiste però un software di nicchia, nato da un gruppo di appassionati per il meteo (l’associazione RealMeteo), che consente di creare un “punto meteo automatico”, utilissimo in ambienti profit quali hotels, eliporti, piccoli aeroporti, rifugi alpini, camping, oltre che in ambienti no-profit, quali centrali operative della protezione civile, di ambulanze e di vigili del fuoco; il suo nome è RealMeteo, ed è scaricabile dall’omonimo sito.

Distribuire informazioni Meteo.

Il software RealMeteo può essere installato su computers con Microsoft Windows, ma anche essere usato senza installazione nella sua versione Portable, ed è gratuito per uso personale e no-profit; una volta configurato non necessita di alcun intervento per avviarsi e funzionare. RealMeteo proietta in sequenza continua, immagini normalmente disponibili sul web (animate e non), trasmesse dai vari satelliti quali  Meteosat, Eumetsat, Noaa, ecc, oltre a previsioni del tempo elaborate da sat24, 3bmeteo, ilmeteo.it ecc., ed anche immagini provenienti da svariate webcam. Lo slide show viene programmato una sola volta durante la configurazione, direttamente dall’utente, selezionando le risorse meteo a disposizione su un nutrito database; qualora ci fosse una webcam o un’altra risorsa meteo di nostro interesse, e non presente sul database, è possibile richiederne l’aggiunta senza costo alcuno. Una caratteristica interessante di questo software consiste nella possibilità di inserire nello slide-show delle immagini meteo, anche alcune (fino a 10) immagini proprie, e questo trasforma il media di pubblica utilità, in uno strumento utile a mostrare contenuti che pubblicizzano la nostra attività.  Un esempio: un turista che transita nella Hall di un Hotel ed osserva il display con RealMeteo, in pochi istanti si rende conto della situazione meteorologica, e di seguito vede anche alcune immagini relative alle sale conferenze, disponibili come servizio aggiuntivo di quell’hotel.

RealMeteo, pur essendo un prodotto di nicchia, presenta delle potenzialità elevate che possono tornare utili ad aziende legate al turismo e al tempo libero, ad alle organizzazioni connesse con la sicurezza.